23.12.03


18.12.03
Disertare la cena della palestra è un demerito grave paragonabile a un’adolescenza privata de ‘La studentessa seduce il professore’ con Gloria Guida
Te ne accorgi quando negli spogliatoi femminili la corporazione everlast si toglie la pancera in lattice, infila le autoreggenti vinavil e ingoia le fedi anulari con sorsi di powerade
Vieni anche tu?
dove.
Alla cena di natale, siamo tutte senza mariti!
Non posso, devo fare le prove per il presepe vivente stasera, io faccio la pecora magra.
Dieci minuti dopo sei a cinque metri dalla palestra con un menu in mano.
Nonostante tu abbia lasciato la macchina accesa fuori, vuoi assolutamente partecipare all’evento.
Te lo meriti, lo vuoi, te lo meriti.
Tra i presenti :
Fossi Figo, personal trainer. Menzione particolare:
Arkangel: “come si chiama quel film con samuel jackson…”
Fossi Figo (serio) : “Laguna blu?” (serio)
J.claude v.damme, istruttrice di aerobica, il miglior culo autoprodotto del nord-ovest
Anonimo telefonico (egli)
Acne Sportiva. (Si dice sia una copertura per dissimulare le cicatrici facciali provocate da una sparatoria nella cariplo di Sesto S.Giovanni)
Marito A Casa 1, che si eccita alla vista dell’aperol
Marito A Casa 2, che si lamenta di essere inseguita continuamente da maniaci sessuali
Porco Pisello, trentottenne che esordisce verbalmente la serata, dopo uno sguardo sui prezzi del menu.
Risate deliranti.
Afferri il concetto, ci pensi due secondi e sperimenti l’iter umoristico degli astanti
“cazzo”
Risate.
“vaffanculo”
Risate.
Vai a spegnere il motore.
Torni, e appoggi il pacchetto di barclay sul tavolo. Fossi Figo vomita, Marito A Casa 1 comincia a spezzare una per una le sigarette, sbriciolandole nel cactus
Anonimo telefonico tenta di togliere le tue mani dal collo della donna, tra l’altro molto prospiciente al cactus.
Devi rimanere, te lo meriti, lo vuoi.
Cameriere:“chi birra?”
la tua manina deperita si alza solitaria tra le spremute d’arancia e i gatorade in borraccia portati da casa.
Arkangel:“scusi, ma questa è zona fumatori?”
Cameriere: “si”
Arkangel, rivolta a Marito A Casa 1 : “scusa, hai un accendino?”
Pausa.
Marito A Casa 1: “non potresti fumare fuori dal locale?”
Anonimo telefonico toglie le spine del cactus dagli zigomi della donna, intanto vai a riaccendere il motore.
Giuri a te stessa di rimanere fino all’amaro.
Marito A Casa 2: “potrebbe assicurarsi che non sia bruciata la mia margherita?”
Cameriere: “ehm. Provo ad avvertire il pizzaiolo..”
Marito A Casa 2: “perché vedi cara, sono tutti radicali liberi e poi faccio una fatica a mantenere la mia 40. Tu cos’hai, la 42? Si ma solo perché hai 25 anni, vedrai dopo i 30, fai splof. Hai visto il cameriere come mi guardava? E’ il tipico cretino che ti lascia il bigliettino sulla macchina, sai quanti maniaci mi seguono e mi lasciano il bigliettino sulla macchina?”
Arkangel: “mh…che macchina hai?”
Marito a Casa 2: “ la lupo”
Arkangel: “benissimo…”
Mentre prepari il bigliettino, Anonimo Telefonico chiede i segni zodiacali.
Espiri inavvertitamente il fumo su Marito A Casa 1 e chiedo il suo.
Cancro ascendente Acquario.
Fingi disapprovazione sul tema astrologico e dopo sette minuti enuncerà di essere Scorpione ascendente Toro.
Dopo due amari si rasenta il coma etilico, qualcuno vuole provare per la prima volta a fare un tiro di sigaretta, la discussione si sposta sulla massa grassa.
Lascio dei soldi a Fossi Figo e dichiaro di avere sonno, d’altronde sono le 11, arrivo tardi sul divano.




17.12.03
sette minuti di esposizione ai venti della tundra (ma non hai un vero cappotto? No, sono contro), segue mohito (ma questa è menta o un post-it verde? No, sono muschi e licheni), segue viaggio in milano-meda a 70km/h da parte di autisti responsabili muniti di 20 punti di patente (mi stacchi il pedale dell’accelleratore, grazie, lo tengo in grembo) e sei su personalitàconfusasplinderit a cercare una sedia a rotelle firmata.
L’ombrello automatico che ti hanno infilato dal collo all’osso sacro, regalandoti massima immobilità, si apre e si chiude seguendo inspirazione-espirazione.

Mentre faccio bollire la pepsi (precauzioni acquabomber tg2) un piagnucolio di felino affranto raschia la porta. Con impulso materno vado in burnout con sedia a rotelle, lui entra con bavaglino ricamato “colazione”. Verso due bustine di aulin nella pepsi e ne spolvero un po’ sui croccantini di pollo.
Realizzare quanto sia inattuabile in questo momento togliere la maglietta mi paralizza nell’anticamera. Decido che per i prossimi tre giorni pagherò un professionista metti-togli-maglietta che mi seguirà dovunque io strisci.
Due ore dopo il mio felino starà pisciando fuxia sulla biancheria intima stesa in lavanderia.




15.12.03
La legge governativa che impone di decapitare durante il parto i bambini nati tra il 22 novembre e il 21 dicembre si è bloccata nel suo iter in seguito alla valutazione di alcuni elementi sagittario viventi, considerati sopra la media intellettuale umana. Nonostante queste eccezioni, si intima comunque di unirsi sessualmente con intenzioni ricreative e non riprocreative nel mese di marzo pena sedia elettrica; sono indette multe fino a 1.670 euro nei mesi di febbraio e aprile. Il tutto regolato da autovelox installati nelle nostre case. I soldi ricavati dalla vendita delle foto saranno devoluti al telefono azzurro.



11.12.03
Non ho sensi di colpa, a parte il fatto che mio padre è morto d’infarto durante l’orgasmo che mi ha procreato e mia madre è morta durante il parto



10.12.03
A ogni cambio repentino di stagione, il 20% degli individui della mia razza trapassa, dopo estenuanti crisi cardiovascolari.
Li riconosci in farmacia perché sventolano ricette scritte a mano su fogli a protocollo con rigatura scolastica, involucri di cd vergini tdk, post-it, buste paga.
Avendo noleggiato la sera prima la videocassetta “Malati Terminali Ma Cattolici”, riescono a raggiungere l’espressione moribonda nel passaggio tra entrata e banco cassa.
Chiedono sedativi fuori dal mercato occidentale, o almeno le percentuali degli ingredienti e un mortaio di marmo con pestello.
Stampano a colori gli spam che offrono barbiturici innovativi per mammiferi sovradimensionati, e le prospettano alla farmacista, coprendo con la mano i banner di casino-on-net, di particolari anatomici tumefatti e di dimensioni artistiche.
La farmacista osserva risentita, strappa le ricette scritte su banconote da 500 euro, non ha compassione neanche di un uomo in ginocchio e vende sigarette di contrabbando.
Poi arriva lui, parcheggia la panda marrone con le quattro frecce nel corridoio dell’ambulatorio.
Entra trafelato, lacrime già incrostate sulle guance: “sto operando il mio cavallo Divx, in questo momento è a cuore aperto, mi dia tutti gli anestetici-sonniferi che trova”
Un’ora dopo tutte le nostre macchine e gli scooter di qualche tossicodipendente saranno parcheggiati a casa sua, al quinto piano di un condominio dietro parco Sempione.



5.12.03
I quattro muratori rumeni che sono qui dal 98 a sistemare il seminterrato si presentano alle 7 di mattino con attrezzistica Ramses Revolution; ci si illude che la giornata di oggi possa essere determinante e conclusiva. Posizionano i martelli pneumatici a spina di pesce nel garage e scrollano i caldocaldocaffè parlando di figa.
7.30, il primo dei tre Bosch di 500 kg si avvia, sostenuto da due dei fratelli stanislav.
Il bicipite di uno degli operatori ha vinto il premio Braccio Del Danubio, e lui si è inchiodato la targhetta d’oro del riconoscimento sulle scapole. La esibisce disponendosi a petto nudo sotto il sole artico di dicembre, attirando il corteo di anziane con treppiede che dal ritiro pensioni si indirizza al corso di rosario
Il più esile del team è un chirurgo di Bucarest, trasferitosi in Italia dopo aver trovato la sue due vere passioni, 1 lo stucco spatolato e 2 introdurre divani nelle case con ingresso impraticabile senza smontarli
La diana blu nel labiale di Pietro Stanislav sussulta. Si racconta che durante il concerto dei Queen (the game tour, 1980), si sia fatto autografare il suo Bosch da collezione da Brian May.
Sull’arnese, oltre a cinque foto familiari (foto della moglie rumena, foto di Totti, foto di moglie rumena con Totti, foto del figlio di Totti e della moglie rumena, foto di Fabio Capello), è saldato il plettro di Mark Knopfler.
L’inquinamento acustico in atto è stato stimato da una commissione di lega ambiente di 70db al di sopra del livello propulsione lancio aerospaziale, per cui i domicilianti me inclusa pagano la sovrattassa star trek 2002.
ore 13 silenzio.
Dopo sei ore ininterrotte di spregio dei diritti umani le prime donnine escono di casa con il paraorecchie maranello e prendono il primo pullman destinazione irrilevante.
13 e 40 i fratelli ritornano dal papi ciulo tour e riaccendono l’equipaggiamento.
Una vecchietta del secondo piano prova l’amplifon nuovo e muore.
Ore 19.00, sentiamo decrescere le vibrazioni, tutto si spegne con lamenti meccanici.
Il gruppetto stanislav disposto a bridge si blocca, poi si sfalda e noi, affacciati alle finestre, possiamo intravedere l’opera.
Hanno installato l’insegna “lavori autorizzati dal comune” .




4.12.03
Il cucciolo di eterottero senza un arto che ho salvato e nutrito in un tappo della spumador -per depurarmi la coscienza dagli orrori dello sfruttamento degli animali in cosmetica- si è trasformato in un crostaceo.
La sua prima danza d’amore verso di me si è concretizzata martedì sera sul sottofondo di Sigur Ros, e dopo due voli centripeti con asse amputazione verso il mio decolleté è andato a posarsi sul tasto SI del pianoforte.
Pecca di baricentro quando si gratta il culo con le due zampe posteriori sollevate insieme.
Succhia le mie sigarette appena le spengo.
Ammetto di aver premeditato l’omicidio del mio animale domestico l’altroieri vendendolo balneare nel dulce de leche.
Oggi quando la santa formazione Prete più Chierichetti ha benedetto il condominio in mia assenza organizzata per il bene di tutti, sembra che qualcuno gli abbia aperto la porta.
Ora non posso più lasciar scappare l’unico elemento beatificato in casa mia, dopo il salt&pepper-set Guinness-Draught toccati da padrepio
Pur accettando il fatto che si alimenti solo di cornflakes fitness & fruits, la sua occupazione permanente del tasto F1 mi fa ipotizzare qualche annuncio morale. Sto ancora cercando di capire di quale mio parente morto sia la reincarnazione.



2.12.03
Io ti troverò. Ti troverò anziano filantropo, anche se dovessi suonare tutti i campanelli di milano nord. Tu, veterano di guerra ancora munito di patente valida, con le tue vecchie foto da commilitone sulle quali piangeremo insieme davanti alla tisana di tiglio. Tu, ansioso di donare dieci punti a una nipote di partigiani e se ce l’hai anche la divisa o dei pezzi di granata da collezione.
Ti troverò e ti preparerò pasta di stelline in brodo con philadelphia da mettere nella borraccia che porteremo al cinema per vedere Anche gli angeli mangiano fagioli, puntualissimi alle 14.30 dopo il re leone. Mi vestirò da pandoro e il 31 dicembre alle 0.00 sfoglieremo l’album delle foto del capodanno a rozzano nel 1941



1.12.03
Il signor Fasano Pier Giorgio della pattuglia stradale Consorzio Formaggi di Milano e famiglia sono candidati al premio ‘Miglior Rito Voodoo dopo Angel Heart’ in fase di svolgimento.
Segue fax di ricorso in prefettura



 

 

 

: d a i l y
m o n t a g n e r . i tv e n a c u t t h e s e c r e t l i e v e a n s i av a n e s s as t r e n l i n k
p a l l o n e d a c h i l l e d o n A n t h o n y u o m o n e r o p i z i a n. s h e r r y l e e
f a l s o q u a d r o b r e k a n e h o t e l a r s e n i o r i l l o spock

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

: s a c r e d
v i o l a t o rc a l v i nc o f f e e t h e g o d f a t h e rb r e t z e l
p u m ap i a n ob a t m a n 1 - 2 a k i r a m c k e a n myan*G*el

 

 

 

 

 

: a n d
e g o n s c o t l a n dk l i m te i r ee s c h e r
p e a r l p o r t i s h e a dm o r c h e e b aa l a n i s b a o l

 

 

 

 

 

: a r k i v e



: m o r e